Salute

Come scegliere una scarpa per camminare bene: ecco il metodo

Interrogarsi su come scegliere una scarpa per camminare bene è una situazione comune a tantissime persone. La cosa non deve sorprendere, dato che le calzature di qualità sono fondamentali per il benessere della schiena e dei piedi. Se stai cercando consigli utili al proposito, nelle prossime righe puoi trovare alcune dritte.

Perché è importante scegliere una scarpa di qualità

I motivi per cui è importante scegliere una scarpa di qualità sono legati al fatto che, in fase di deambulazione, i piedi, le caviglie e le ginocchia sono soggetti a particolari sollecitazioni. Per evitare problemi articolari, è quindi opportuno fare attenzione alle scarpe che, in generale, proteggono l’intero scheletro.

Quali sono i criteri per sceglierle? Innanzitutto, è bene orientarsi verso calzature leggere, in modo da non avvolgere troppo il piede (questo vale soprattutto se si cammina molto). Fondamentale sono anche i materiali traspiranti. Grazie ad essi, è possibile minimizzare il rischio di insorgenza di funghi e, in generale, di cattivo odore quando il piede suda.

Sono diversi gli aspetti dei quali è bene tenere conto quando ci si chiede come scegliere una scarpa per camminare bene. Nell’elenco, è possibile far rientrare anche l’attenzione alla presenza di un plantare amovibile. Si tratta di un dettaglio di grande importanza, che permette di guadagnare spazio nei casi in cui si ha la necessità di ricorrere a un plantare ortopedico.

Non c’è che dire: le regole da considerare quando si tratta di scegliere una scarpa di qualità sono diverse! Tra gli altri consigli che è bene tenere a mente rientra il fatto di… prendersi del tempo! Sì, hai capito benissimo: per trovare la scarpa migliore per camminare bene, bisogna provarne diverse, anche tante. Se si opta per l’acquisto online, bisogna fare molta attenzione alle politiche di reso del sito web, in modo da avere la certezza di poter provare diversi modelli.

Scarpe: quanto deve essere alto il tacco?

Quando ci si domanda come scegliere una scarpa per camminare bene, un doveroso cenno deve essere dedicato alle scarpe con il tacco. Secondo gli esperti di podologia, sono sufficiente 3 centimetri per apprezzare uno scarico perfetto del peso dal tallone all’avampiede. In generale, se si ha intenzione di camminare bene è opportuno evitare di indossare per troppo tempo i tacchi alti. Il rischio, infatti, è quello di avere a che fare con problemi di metatarsalgia, frequenti soprattutto quando la punta della scarpa con il tacco risulta stretta.

Related posts

Sindrome di Tourette: non c’è niente da ridere!

Francesca Ricci

Perchè ti cadono i capelli? Ecco i cibi che dovresti evitare

Beatrice Verga

Bere camomilla ogni giorno: le conseguenze fanno paura

Dani