Salute

L’otite: incubo di grandi e piccoli!

L’orecchio è  l’organo che regola l’equilibrio e l’udito e quando fa “urlare” dal dolore è  veramente difficile  non ascoltarlo.L’otite è uno degli incubi peggiori di adulti e bambini.L’otite media acuta infatti,è  un’infiammazione dell’orecchio che colpisce  principalmente i bambini,in particolare i più  piccoli dai 4 ai 20 mesi.Per prevenire la comparsa dell’otite esterna è  importante  asciugarsi bene le orecchie ed utilizzare  gli oppositi tappi quando ci si emerge.Tavolta l’otite esterna può  essere  collegata all’otite media o ad infezioni delle vie respiratorie superiori,mentre la presenza di umidità può  costituire il luogo ideale  per la poliferazione dei funghi.La febbre non è  sempre presente  soprattutto nei bambini più  grandi.L’otite non è  diagnosticata non solo in base ai disturbi  che provoca ma anche mediante uno strumento, chiamato otoscopio,utilizzato dal medico per esaminare l’orecchio ed evidenziare eventuali segni d’infiammazione nel condotto uditivo esterno.Qualora i disturbi non diminuiscono o cessino in seguito alla cura,nei casi dubbi o in caso di complicazioni.La cura antibiotica  è  consigliata a giudizio del medico,soprattutto nei bambini di età  inferiore ai sei mesi o negli adulti con altre malattie.L’otite esterna raramente provoca complicazioni,tuttavia, in casi molto rari si possono verificare infezioni,restringimento del timpano e otite esterna maligna.Conviene in tutti i casi indicati di rivolgersi ad un medico, ascoltare  i suoi consigli  e seguire  la cura indicata.

Related posts

Polmonite:infiammazione del tessuto di uno o di entrambi i polmoni

Francesca Ricci

Bere olio d’oliva tutti i giorni: ecco perchè fa bene alla salute

Federico Curcio

Quali sono i sintomi dell’anoressia?Ecco tutto quello che non sapevi!

Francesca Ricci