Primo Italiano positivo al Coronavirus. Morto il medico che diede l’allarme

0
90

Ecco che è arrivato il primo italiano risultato positivo al test del Coronavirus, lo ha annunciato l’istituto nazionale malattie infette del Lazzaro Spallanzani. L’istituto ha affermato il terzo caso avvenuto a Roma.


Talky Music è un sito web di informazione inserito in Google News con notizie aggiornate 24 ore su 24

E’ un ragazzo, uno dei 50 Italiani rimpatriati dalla città di Wuhan, con un aereo militare dall’Italia, dove hanno alloggiato al centro sportivo militare a Cecchignola. Tutti sotto osservazione, in isolamento, per evitare, in caso di infetti, di contrarre il virus. Il ragazzo è stato dapprima trasferito al centro, per essere esaminato, come da protocollo, insieme agli altri, successivamente trasferito allo Spallanzani. Aveva delle linee di febbre e tosse. Nel primo caso di test positivo, l’istituto effettua le analisi di conferma, comunicandole al Ministero della Salute.

Stamane è arrivata la triste notizia riguardo il primo medico cinese, che ha lanciato i primi allarmi sulla diffusione del virus, a Wuhan. Il giovane medico di 34 anni, era un oculista a Wuhan, centro iniziale del Coranavirus, aveva dato l’allarme dell’infezione, quando ancora non era stata annunciata la gravità. Per tanto, il suo operato era stato sospeso, dalla polizia cinese, per procurato allarme e diffusione di news false. Nel frattempo si era ammalato, ricoverato in terapia intensiva, ma ormai era troppo tardi per lui, oggi Li Wenliang, definito un eroe, si è spento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here