Italia

Ragazzo Senegalese subisce aggressione razzista, lui pubblica un post su Facebook

Kande, un ragazzo palermitano ma con origini Senegalesi, di 20 anni, è stato aggredito in modo brutale. Era sabato notte, a Palermo, in via Cavour, zona molto movimentata, quando è stato, dapprima accerchiato e insultato da un gruppo di ragazzi e successivamente picchiato in faccia e su tutto il corpo, soltanto per il suo colore della pelle.

Un gruppo di adolescenti bulli che lo hanno insultato con parole razziste e violente.

Il ragazzo è stato soccorso da due passanti giovani, subito hanno chiamato il 118 ed è stato trasferito all’ospedale Civico. La sua prognosi è di giorni 10.

Il triste aneddoto è stato scritto su Facebook da Ignazio Penna, che ha ricevuto tantissime condivisioni, like e sostegno per Kande.

Kande ha risposto, ringraziando chi lo ha soccorso e affermando che ama la sua Palermo. E’ la sua città preferita, in quanto accogliente, antirazzista, e vi sono belle persone. Per chi ha la mente chiusa e razzista, consiglia di girare il mondo. Commenta: “Che senso ha essere criticati per il colore della propria pelle?”. Lui resterà per sempre a Palermo.

Related posts

Milano, si lancia da una gru in difesa dei migranti

Silvia Randazzo

Sicilia, sequestrati 3 traghetti della Caronte, non erano a norma

Silvia Randazzo

L’Italia è in rivolta, non diventeremo un partito scrivono in una lettera le sardine

Silvia Randazzo