Cosa succede a chi mangia albume d’uovo con colesterolo e glicemia? Ecco la verità

L’albume è la sostanza trasparente e gelatinosa che avvolge il tuorlo d’uovo. A differenza dei tuorli d’uovo, gli albumi sono privi di grassi e colesterolo.

Cosa puoi mangiare per ridurre il colesterolo?

Le nocciole sono ricche di acido oleico, un acido grasso monoinsaturo. Le nocciole contengono anche acido linoleico, un grasso polinsaturo essenziale. Questi due grassi aiutano a ridurre il colesterolo cattivo (LDL) e favoriscono un aumento del colesterolo buono (HDL). Le nocciole hanno molti vantaggi. Possono perdere i chili in eccesso perché hanno un’eccellente sensazione di sazietà. Possono ridurre il rischio di malattie cardiovascolari perché contengono ingredienti insaturi. Le nocciole possono abbassare la pressione sanguigna perché forniscono molto potassio.

Cosa posso mangiare per abbassare la glicemia?

I fagioli aiutano ad abbassare la pressione sanguigna e aiutano a controllare la glicemia. Fagioli e legumi come ceci, fave, lupini e lenticchie sono adatti alle persone con glicemia alta. I fagioli non vengono assorbiti immediatamente dall’intestino, riducono l’assorbimento di zucchero, che impedisce alla glicemia di salire troppo in alto. La raccomandazione è di mangiare i fagioli, poiché evitano la glicemia che si alza quando si mangiano cibi ricchi di zuccheri e carboidrati. Anche i prodotti a base di farina di soia dovrebbero essere consumati almeno 3 volte a settimana per aiutare chi ha la glicemia alta.

Quali sono i vantaggi degli albumi?

A differenza dei tuorli d’uovo, gli albumi sono privi di grassi e colesterolo. Gli albumi sono necessari nella dieta delle persone con ipercolesterolemia o calcoli biliari. A cottura ultimata, le proteine ​​degli albumi coagulano e facilitano l’azione degli enzimi digestivi. L’avidina è una proteina che lega la vitamina H (biotina) e viene neutralizzata per prevenirne l’assorbimento intestinale.  Fornisce ovomucina con proprietà antivirali. Il contenuto proteico di buoni albumi può causare manifestazioni allergiche nei bambini. Gli albumi dovrebbero essere introdotti gradualmente nella loro dieta.

Cosa contiene un bianco d’uovo?

È composto principalmente da acqua e proteine. Fornisce sali minerali come magnesio, sodio e potassio. Fornisce vitamine del gruppo B e carboidrati, ma soprattutto glucosio. È un alimento prezioso per gli atleti. Ci sono molti prodotti a base di albume in commercio, come pasta proteica, barrette proteiche. Ecco un riassunto di ciò che contiene:

  • Acqua 88%.
  • Proteine 11%.
  • Grassi 0,17%.
  • Ceneri 0,63%.
  • Carboidrati 0,73%.
  • Fibre 0%.
  • Calorie 52 kcal.
  • Indice glicemico 0.

Come abbiamo già detto, gli albumi sono un’ottima fonte di proteine, ciascuno contenente 3,6 grammi di proteine ​​(da 17 calorie), che rappresentano circa il 5% del fabbisogno proteico giornaliero. I vantaggi dell’introduzione di questi nutrienti sono legati alla costruzione muscolare. Non solo, la proteina contenuta negli albumi fornisce energia e aiuta a sopprimere i picchi di zucchero nel sangue e l’insulina postprandiale, fornendo maggiore sazietà con meno calorie. Tutti questi aiutano le persone a mangiare più regolarmente e riducono il rischio di pericolosi morsi della fame.
Inoltre, un albume contiene 54 mg di potassio, un minerale importante associato alla salute del cuore, alla salute delle ossa, alla funzione generale delle cellule e degli organi e all’abbassamento della pressione sanguigna, ed è un eccellente vasodilatatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.