Cosa succede a chi beve tè alla curcuma con colesterolo e glicemia? Ecco la verità

0
75

Se sei uno dei milioni di persone con prediabete, diabete, sindrome metabolica o qualsiasi altra forma di “resistenza all’insulina“, mantenere normali livelli di zucchero nel sangue è importante, ma può essere difficile.
Il mantenimento a lungo termine di livelli elevati di zucchero nel sangue, soprattutto a stomaco vuoto, può portare al diabete di tipo 2. Anche per chi non ha una predisposizione familiare al diabete, una cattiva gestione della glicemia può portare a complicazioni comuni, tra cui affaticamento, aumento di peso e desiderio di zucchero. In casi estremi, la glicemia alta può portare all’insorgenza di un ictus.


Talky Music è un sito web di informazione inserito in Google News con notizie aggiornate 24 ore su 24

Il tè alla curcuma regola la glicemia e il colesterolo

La curcuma è un ingrediente utilizzato da migliaia di anni, sia come base culinaria che come spezia medicinale. Oltre ad aggiungere un tocco di colore ai piatti, la curcuma ora si trova comunemente in capsule e compresse. Può anche essere trasformato in un tè rilassante, permettendoti di sfruttare i numerosi benefici del tè alla curcuma di questa deliziosa spezia.

A cosa serve il tè alla curcuma? Quali sono tutti i vantaggi della curcuma?

Questo articolo esaminerà più da vicino i potenziali benefici del tè alla curcuma e come preparare il tè alla curcuma in casa usando pochi semplici ingredienti.

Cos’è il tè alla curcuma?

Il tè alla curcuma è una bevanda a base di radice di curcuma o polvere di curcuma.

Immergi la curcuma in una tazza di acqua calda per migliorare il sapore e il contenuto nutrizionale del prodotto finale. Il tè alla curcuma fresca può anche essere miscelato con altri ingredienti, tra cui pepe, limone, miele, zenzero e altro ancora.

Non solo questo è un modo semplice ed efficace per aggiungere la curcuma alla tua dieta, ma è anche delizioso e ha benefici per la salute. Ecco alcuni dei principali benefici del tè alla curcuma e perché potresti considerare di aggiungerlo alla tua routine mattutina.

La curcuma regola la glicemia anche a digiuno

La ricerca mostra che il tè alla curcuma promuove il controllo della glicemia e può aiutare a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue. Infatti, uno studio in vitro condotto dal Dipartimento di Scienze della Nutrizione e della Nutrizione dell’Università di Auburn ha dimostrato che la curcumina è efficace nell’abbassare la glicemia anche a digiuno alterando il metabolismo del glucosio. Questo può aiutare a prevenire le complicanze del diabete a lungo termine.

Come fare il tè alla curcuma

Esistono molte ricette su come preparare il tè alla curcuma dalla radice di curcuma fresca e dalla curcuma essiccata, grattugiata o in polvere. In genere, ciò comporta l’ebollizione da tre a quattro tazze d’acqua, l’aggiunta di uno o due cucchiai di curcuma e la cottura a fuoco lento per almeno 10 minuti. Dopo questo, il tè deve essere filtrato e raffreddato per alcuni minuti prima di servire. Puoi anche trovare facilmente bustine di tè alla curcuma nei negozi di alimenti naturali, che puoi immergere in acqua calda per fare un semplice tè alla curcuma.

Se ti piacciono i sapori speziati, ci sono tantissime idee per ricette per il tè alla curcuma che puoi provare. Ingredienti come pepe, limone o miele possono rendere il tuo tè alla curcuma ancora più delizioso e darti maggiori benefici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here