Si possono congelare i funghi? Ecco la risposta che sorprende tutt

0
84

I funghi sono stati a lungo un punto di contesa nell’industria alimentare. Infatti possono rivelarsi potenzialmente pericolosi se non mangiati con attenzione, soprattutto se raccolti singolarmente. Ci sono tanti diversi tipi di funghi nel mondo, i più diffusi sono porcini e chiodini. Si possono trovare tutti nei supermercati, freschi e surgelati, oppure nei negozi di frutta e verdura. Sono povere di calorie (25 calorie per 100 grammi di prodotto), hanno pochissimi grassi ma molta acqua, sono qualitativamente molto ricche di proteine ​​e sono anche ricche di fibre e potassio.


Talky Music è un sito web di informazione inserito in Google News con notizie aggiornate 24 ore su 24

Gustosi, facili da preparare e sani: quali sono le proprietà dei funghi

Nei funghi troviamo anche molte importanti vitamine, come la vitamina B12 e la vitamina A, che difficilmente troviamo in altri alimenti di origine vegetale. Un’altra caratteristica dei funghi è che aiutano il nostro sistema immunitario grazie alle loro capacità antibatteriche. Per tutti questi motivi e molti altri, i funghi sono molto apprezzati in tutto il mondo e vengono consumati in grandi quantità anche nel nostro Paese. Quindi, in questo articolo, vedremo qual è il modo migliore per congelarli senza alcun rischio per la nostra salute.

Congelare i funghi è possibile: come farlo in sicurezza

I funghi si conservano in vari modi, possono essere essiccati, sott’olio, in salamoia o congelati. Il congelamento dei funghi è un modo molto semplice e sicuro per conservarli, basta lavarli e rimuovere lo sporco, metterli in un contenitore ermetico o in un sacchetto e cuocerli mentre sono ancora congelati in modo che non perdano i loro preziosi nutrienti.

Affinché i funghi si congelino in modo ottimale, è necessario assicurarsi che la temperatura nel nostro congelatore non sia mai superiore a -18 gradi. Le “succulente” come i porcini resistono facilmente a temperature molto basse.

Quando si decide di congelare i funghi freschi, è importante riportare sulla busta o sul contenitore la data di congelamento del prodotto (si conservano per diversi mesi in frigorifero). Per un miglior congelamento si consiglia di sbollentare brevemente i funghi in acqua bollente per qualche minuto dopo averli rimossi dal terreno (neutralizza alcuni degli enzimi presenti nei funghi), asciugarli con cura e tagliarli a pezzetti.

Puoi anche congelare i funghi interi, ma tagliarli in un secondo momento può essere particolarmente difficile. I funghi surgelati sono una scelta molto intelligente perché una volta congelati conservano l’80% delle loro proprietà nutritive e del loro sapore.

Come congelare i funghi?

Spesso, ci sono più modi per ottenere lo stesso risultato. Anche in questo caso bisogna precisare che i funghi vengono sbollentati prima del congelamento, mentre altri li congelano freschi dopo un’accurata pulizia dei funghi. Lavate bene ogni fungo, poi sbollentate i funghi in acqua bollente per 2 minuti, anche se questo è un passaggio facoltativo, poi asciugateli bene prima di scegliere se lasciarli interi o tagliati a pezzi. Sigillare bene. Mettere la busta contenente i funghi in frigorifero a congelare. In questo modo possono mantenersi per mesi. I funghi affettati surgelati possono essere cucinati direttamente, mentre i funghi interi vanno scongelati prima della cottura. Si possono conservare per diversi mesi. Sebbene i funghi facciano parte del loro stesso regno, sono ancora classificati come piante perché condividono molte proprietà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here