Stagione degli scarafaggi: 10 trucchi per prepararsi al meglio

Con l’arrivo dell’estate comincia ufficialmente la stagione degli scarafaggi. Questi sgradevoli insetti prediligono il caldo e l’umidità, ecco perché diventano più attivi e si riproducono durante i mesi estivi. Oltre a essere creaturine antiestetiche e per questa ragione presenze sgradite, i loro nidi emanano sporcizia e un cattivo odore. Come se non bastasse, blatte e scarafaggi sono veicoli di potenti parassiti e rappresentano un rischio per la nostra salute e per quella dei nostri animali domestici. Se quest’anno non vuoi ritrovarti la casa invasa da questi insetti molesti, preparati al meglio! Nelle prossime righe ti sveleremo 10 trucchi, semplici ma efficaci, per tenere lontane blatte e scarafaggi da casa tua.

Ecco 10 trucchi per prepararsi alla stagione degli scarafaggi

Gli scarafaggi s’intrufolano nelle nostre case in maniera insidiosa. Basta una semplice crepa sul muro, una fessura sotto la porta, il battiscopa lievemente staccato, perché questi ospiti sgraditi trovino un passaggio sicuro e diretto che li porti tra le mura domestiche. Sono inoltre, insetti che si adattano molto bene a qualsiasi ambiente e condizione e riescono a sopravvivere molti giorni senza cibo. Si muovono al buio, di notte, e si nascondono durante il giorno. Scacciarli da casa è un’impresa ardua, ecco perché ti converrà adottare delle efficaci misure preventive. Se adotterai i trucchi che ti suggeriremo, avrai buone chance di tenere a distanza questi invasori molesti e pericolosi.

Sigilla fessure e crepe su mura e pavimento

Scarafaggi e blatte hanno una particolare forma del corpo appiattita che permette loro d’infilarsi attraverso crepe e fessure molto piccole. Sigillare questi spazi vuol dire ostruire potenziali vie di accesso a casa tua.

Tappa gli spiragli sotto le porte e finestre

Così come le fessure e le crepe, anche gli spiragli sotto porte e finestre rappresentano un possibile passaggio per questi insetti. Va da sé che se vuoi assicurarti una migliore protezione, sarebbe meglio tappare anche questi piccoli spazi di casa.

Sigilla le crepe intorno agli scarichi e alle tubature

Scarafaggi e blatte amano nascondersi nelle tubature degli scarichi. Dovrai avere cura di riempire eventuali crepe e fessure intorno agli scarichi e versa con regolarità un po’ di aceto direttamente nello scarico.

Pulisci le briciole in cucina e per casa

È risaputo che gli scarafaggi sono attirati dallo sporco. La prima sana abitudine, per evitare una visita di questi ospiti indesiderati, è quella di pulire a fondo la casa e la cucina, in special modo, rimuovere briciole e ogni residuo alimentare.

Rimuovi il battiscopa della cucina e pulisci a fondo

Mentre tu sarai occupato a disinfettare il pavimento, gli scarafaggi potrebbero intrufolarsi attraverso il battiscopa. Per evitare di incorrere in questo tipo di beffa, dovresti rimuovere di tanto in tanto il battiscopa della cucina e pulire con cura la zona nascosta sotto.

Pulisci i filtri della cappa

Anche il filtro della cappa aspirante andrebbe tenuto pulito, per evitare che depositi di grasso e di sporcizia attirino blatte e scarafaggi.

Igienizza il piano di lavoro e il piano cottura della cucina

Dopo ogni pasto dovrai abituarti a pulire e disinfettare il piano di lavoro della cucina. Rimuovi i fuochi e pulisci a fondo il piano cottura. Le briciole e il grasso che si accumula con facilità sono una vera leccornia per questi insetti.

Conserva gli alimenti dentro contenitori a chiusura ermetica

Così facendo, non solo terrai lontano gli scarafaggi dalla dispensa della cucina, ma proteggerai gli alimenti integri da pericolose contaminazioni.

Smaltisci regolarmente i sacchi della spazzatura

Smaltire con regolarità i sacchi dei rifiuti e tenere igienizzate le zone intorno ai bidoni della spazzatura è un presupposto indispensabile, se si vuole evitare un’infestazione di blatte dentro la propria abitazione.

Evita i ristagni idrici nei lavandini

I ristagni d’acqua, anche se microscopici, possono attrarre gli scarafaggi. Queste moleste creaturine entrano in casa nostra alla ricerca di cibo e di acqua. Se possono sopravvivere per molti giorni senza nutrimento, hanno bisogno di acqua per stare bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.